Piccolo prontuario di consigli per gestire al meglio l’attività dell’amministrazione, della gestione fiscale e della contabilità. Da non dimenticare mai!

I consigli sono ciò che distingue un buon consulente (oltre che un buon amico, ma questo è… un altro post).
Noi di Ellequadra, in veste di consulenti amministrativi e fiscali per i nostri clienti, ci sentiamo sempre in dovere di dare il consiglio giusto al momento giusto.
Ci sono però delle prassi, delle modalità di lavoro, delle abitudini virtuose che – al di là delle specifiche circostanze – possono forse essere definite “la base di tutto”.
Dal nostro punto di vista di “aiuti esterni” alle aziende e ai professionisti, siamo costantemente a contatto con i modus operandi più vari.
Abbiamo spesso riflettuto su come mettere i nostri clienti in condizione di farci lavorare meglio… i punti che seguono sono il frutto di queste riflessioni.
Un po’ pomposamente, abbiamo definito questo set di suggerimenti un “prontuario per gestire al meglio l’attività dell’amministrazione, della gestione fiscale e della contabilità”… o meglio: per farla gestire al meglio ai vostri consulenti!
In ogni caso, sia che affidiate il lavoro a noi di Ellequadra, sia che incarichiate altri nostri colleghi e – infine – sia che lo svolgiate direttamente voi, le regoline che vi proponiamo vi saranno utili sempre e comunque!

Buon lavoro da noi di Ellequadra 🙂

1 – Non tenete i segreti verso il vostro consulente: mettetelo in grado di aiutarvi al 100%, ditegli tutto

2 – Non tardate a condividere le informazioni: quando c’è qualcosa che il consulente deve sapere, diteglielo subito (spesso vi sono degli aspetti temporali legati alle scadenze o altro che solo il consulente conosce…)

3 – Tenete un’agenda aggiornata delle scadenze: la maggior parte delle date da ricordare non cambia, di anno in anno, e se le avete presenti tutto va meglio

4 – Ordine, ordine, ordine: è questa la base del lavoro ben fatto, così come il fondamento della puntualità, un aspetto che in contabilità è ovviamente un fattore chiave

5 – Non dimenticatevi del fisco e dell’amministrazione, quando prendete una decisione relativa alla vostra attività: gli aspetti legati alla tassazione o altre valutazioni di carattere amministrativo-contabile possono rivestire un’importanza strategica… se lo sapete

6 – Mantenete un rapporto costante, un canale di comunicazione sempre aperto e attivo con il vostro consulente: non è telefonandogli sempre e solo la sera prima della scadenza della dichiarazione dei redditi che vi farà un lavoro migliore!

7 – Come in salute, così anche con i libri contabili e i rapporti con il fisco: prevenire è meglio che combattere! Agite sempre preventivamente, ragionate a priori, fate ipotesi di lavoro diverse e verificatele per tempo.

In tutto questo, è evidente che sono i consulenti ad avere un ruolo chiave.

Ma, se ci si riflette attentamente, non è difficile cogliere come anche l’attitudine del soggetto – sia esso professionista, azienda, società – che commissiona il lavoro contabile abbia una importanza decisiva.

E alla fine, se noi consulenti siamo messi in condizione di lavorare meglio, è anche più probabile che riusciamo a meglio rappresentare, in tutte le sedi e le circorstanze – gli interessi dei nostri… amatissimi clienti!

Recent Posts

Leave a Comment